• Via De Gasperi 22, 60125 Ancona
  • In sede: Lunedì e Mercoledì 09.30-13.30 - Cellulare: 09.30-13.30 gli altri giorni (sabato escluso) n° 339.8651877
Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona

Turni farmacie

farmacie di turno

Editoriale

Circolari

Chi siamo

L'Ordine è un "Ente di diritto pubblico non economico" i cui provvedimenti hanno carattere di "atti amministrativi" sottratti al controllo esterno di legittimità. È dotato di autonomia organizzativa e di regolamentazione, ed è retto da un Consiglio direttivo composto da un numero di membri calcolato in rapporto al numero degli iscritti.

Continua a leggere

FOFI

fofi

fad ecm computer ricetta elettronicafarmacista33.it- Ecm, autoformazione: un riepilogo delle modalità di riconoscimento e del numero di crediti ottenibili tramite attività autocertificate. È in corso di insediamento oggi la Commissione nazionale per la formazione continua presso il Ministero della Salute, che conta su Giovanni Zorgno, presidente dell'Ordine di Savona, come rappresentante della Fofi. Intanto, a quasi sei mesi dalla chiusura del triennio formativo 2017/2019, si torna a riflettere sul tema dell'autoformazione, uno strumento utile, grazie alla sua flessibilità, per favorire l'aderenza agli obblighi formativi dei professionisti sanitari. Vale la pena ricapitolare i passaggi necessari e i requisiti per usare appieno questo strumento.
Come si ricorderà, la Commissione nazionale Ecm, a fine anno, ha voluto incentivare questa modalità di formazione, elevando dal 10 al 20% la percentuale di crediti formativi acquisibili mediante autoformazione per l'attuale triennio. In cifre assolute, il numero di crediti che possono essere cumulati attraverso l'autoapprendimento può variare a seconda delle specifiche situazioni. Se in linea generale il fabbisogno di crediti totali è di 150 nel triennio, il target di ogni singolo professionista può essere diverso in base a eventuali bonus ricevuti (come per esempio quello che è stato dato, di default, a tutti i farmacisti iscritti all'albo, nel momento in cui è stato attivato per tutti il dossier formativo di gruppo), esoneri, esenzioni.

 

Come fare per il riconoscimento dei crediti?
La validazione del percorso formativo seguito in autoapprendimento viene autocertificato, sulla base del modello fornito dal Cogeaps. Le vie per ottenere il riconoscimento dei crediti sono due: tramite l'Ordine o collegandosi direttamente al sito CoGeAPS e inserendo autonomamente i dati dell'autocertificazione attraverso l'area riservata. Come era stato indicato in una circolare federale, «si segnala che utilizzando quest'ultima modalità i tempi per ottenere il riconoscimento dei crediti sono più lunghi rispetto alla procedura effettuata dall'Ordine». In quest'ultimo caso, «l'iscritto deve inoltrare al proprio Ordine una richiesta mediante appunto autocertificazione, nella quale indichi con precisione i percorsi seguiti. Nel caso di libri e riviste, andrebbe per esempio citato titolo, autore, editore, anno di pubblicazione. Nel caso di volontariato dovrebbero essere dichiarati tutti gli elementi idonei ad individuare l'attività prestata». Saranno poi gli Ordini stessi a «trasmettere al Co.Ge.A.P.S. i crediti». Va detto che il numero dei crediti da attribuire viene valutato sulla base dell'impegno orario autocertificato dal professionista.

Le attività rientranti
Per quanto riguarda le attività rientranti, le indicazioni generali che arrivano dalla Commissione nazionale Ecm, valide per tutte le professioni sanitarie, sono «l'utilizzazione individuale di materiali durevoli e sistemi di supporto per la formazione continua preparati e distribuiti da Provider accreditati» e «l'attività di lettura di riviste scientifiche, di capitoli di libri e di monografie non preparati e distribuiti da provider accreditati ECM e privi di test di valutazione».

Anche i congressi
Oltre a queste, come si ricorderà, il Comitato Centrale a inizio anno aveva deliberato di «ritenere rientranti in tale tipologia di formazione individuale attività specifiche della professione». Tra queste anche «la partecipazione a corsi/incontri/eventi/attività di aggiornamento professionale di vario tipo organizzati o promossi dalla Federazione». La Fofi sta predisponendo una Guida pratica sulle principali novità, sui meccanismi di funzionamento, sugli strumenti a disposizione, sulle modalità di presentazione delle istanze all'Ordine per la formazione individuale, per gli esoneri e le esenzioni, e così via.

© Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona 2007-2019 - Powered by SpoonDesign & Studiofarma