• Via De Gasperi 22, 60125 Ancona
  • In sede: Lunedì e Mercoledì 09.30-13.30 - Cellulare: 09.30-13.30 gli altri giorni (sabato escluso) n° 339.8651877
Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona

Turni farmacie

farmacie di turno

Editoriale

Circolari

Chi siamo

L'Ordine è un "Ente di diritto pubblico non economico" i cui provvedimenti hanno carattere di "atti amministrativi" sottratti al controllo esterno di legittimità. È dotato di autonomia organizzativa e di regolamentazione, ed è retto da un Consiglio direttivo composto da un numero di membri calcolato in rapporto al numero degli iscritti.

Continua a leggere

FOFI

fofi

farmacia nottura croce in lontananzafarmacista33.it-È in corso anche all'interno della categoria il dibattito sulla revisione della liberalizzazione di orari e turni, all'indomani dell'annuncio dei lavori parlamentari attorno a cinque proposte di legge, al momento riguardanti solo le attività commerciali, il cui esame abbinato è stato avviato in commissione Attività produttive della Camera. Ma intanto dall'Ordine di Roma sono state avviate esplorazioni con le forze politiche per capire la possibilità di allargare le modifiche anche alle farmacie e per dare appoggio e sostegno nel caso dell'introduzione di un emendamento. Da capire come proseguirà l'iter e intanto da parte dei politici che hanno presentato i vari progetti di legge è stata indicata la necessità di studiare la materia anche attraverso audizioni con le parti per trovare una soluzione che sia il più possibile condivisa tra le diverse istanze.

canapa cannabis coltivazione industrialefarmacista33.it-Una stretta al mercato con un'interpretazione più restrittiva della normativa che si applica ora agli smart shop che vendono canapa industriale, cosiddetta canapa light, e tolleranza zero sul rispetto dei limiti di concentrazione del Thc e delle varietà vendute. È quanto promette il ministro dell'Interno Matteo Salvini che sulla questione ha inviato una circolare destinata a questori, forze dell'ordine e prefetti in cui indica punto su punto la linea da tenere su smartshop e infiorescenze. Lo riportano varie fonti stampa nazionali in particolare La Stampa che aveva da poco pubblicato un'inchiesta sul mondo dei negozianti, ormai numerosi, che hanno aperto una partita Iva legata alla commercializzazione di prodotti a base di canapa e di infiorescenze, a cui si aggiungono un centinaio di marchi nati solo negli ultimi tre mesi. Ed è proprio la categoria a segnalare l'esistenza di una zona grigia.

montecitoriofarmacista33.it-È vivo il dibattito sulla liberalizzazione degli orari e in commissione Attività produttive della Camera sono all'esame cinque proposte di legge abbinate per disciplinare orari e aperture degli esercizi commerciali. Per ora, almeno dai documenti disponibili in Commissione, non ci sarebbe alcun riferimento a un'intenzione di rivedere la liberalizzazione di orari e turni delle farmacie né proposte di modifica alle norme, tra cui quella Cresci Italia o della Legge Concorrenza che ne hanno definito i contorni. Resta da vedere come proseguirà l'iter, che al momento ha visto l'incardinamento delle proposte, ma intanto tra i farmacisti ci si interroga sugli effetti che potrebbe avere una eventuale abrogazione della liberalizzazione nel settore, con timori di un aumento dell'e-commerce.
Intanto, per quanto riguarda i lavori parlamentari, nella seduta dell'altro ieri la Commissione Attività produttive della Camera ha avviato l'esame, in sede referente, dei testi: una proposta di legge di iniziativa popolare (A.C. 1 del 2013), tre di iniziativa parlamentare (A.C. 457 Saltamartini ed altri - Lega; A.C. 470 Benamati e altri - Pd; A.C.526 Davide Crippa e altri - M5s) e una del Consiglio regionale delle Marche (A.C. 587). «Tutte le proposte» si legge nella documentazione «sia pure con diverse modalità e gradazioni, intendono introdurre restrizioni alla liberalizzazione degli orari degli esercizi commerciali sancita dalle norme vigenti» e «intervengono su quanto disposto dall' articolo 3, lettera d-bis) del D.L. n. 223/2006, coma novellata dall'articolo 31 del D.L. 201/2011 (c.d. Salva-Italia), che ha reso la liberalizzazione degli orari di apertura degli esercizi commerciali permanente e non più solo sperimentale, ed applicabile in tutto il territorio nazionale».

© Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona 2007-2019 - Powered by SpoonDesign & Studiofarma