• Via De Gasperi 22, 60125 Ancona
  • In sede: Lunedì 15,30-19,30 dal Martedì al Giovedì 09.15-13.15 - Venerdì per urgenze cell. 3398651877
Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona

Turni farmacie

farmacie di turno

Editoriale

Circolari

Chi siamo

L'Ordine è un "Ente di diritto pubblico non economico" i cui provvedimenti hanno carattere di "atti amministrativi" sottratti al controllo esterno di legittimità. È dotato di autonomia organizzativa e di regolamentazione, ed è retto da un Consiglio direttivo composto da un numero di membri calcolato in rapporto al numero degli iscritti.

Continua a leggere

FOFI

fofi

tribunale martelletto e sentenzafarmacista33.it-Concorrenza, le sigle delle parafarmacie si dicono pronte a combattere "discriminazione e ostracismo" ricorrendo a Tar e Antitrust. Le sigle di rappresentanza delle parafarmacie sono pronte a ricorrere ai Tribunali Amministrativi Regionali, nonché ad aprire formale procedura presso la stessa Autorità Garante della concorrenza e del Mercato se proseguirà la situazione "di discriminazione e ostracismo da parte delle Regioni", riportata dalla relazione annuale presentata il 2 luglio. È quanto comunicano Fnpi, Mnlf e Culpi in un comunicato congiunto in cui ricordano che la relazione dell'Antitrust ha toccato il tema parafarmacie "in materia di servizi riguardanti le prestazioni sanitarie e il convenzionamento delle stesse ai fini della vendita di dispositivi medici e alimenti speciali". Le sigle sottolineano che "l'Agcm ha rilevato ancora una volta che le singole regioni adottano prassi differenziate sottolineandone la lesività sul piano concorrenziale. Parere inviato già alle varie regioni nel settembre 2018 ma che ancora oggi è ignorato e ha portato di fatto ad una condizione di disparità concorrenziale per le Parafarmacie".

librifarmacista33.it - Lettura di riviste e libri di carattere scientifico e sanitario è una delle attività riconosciute per l'ottenimento di crediti e per mettersi in regola con l'obbligo formativo. Leggere riviste e libri di carattere scientifico e sanitario è una delle attività che possono essere riconosciute per l'ottenimento di crediti e l'espletamento del proprio obbligo formativo. Non a caso, da quest'anno, l'istituto dell'autoformazione, che comprende diverse casistiche al di fuori dell'offerta di provider accreditati, è stato maggiormente incentivato, anche in una logica di facilitare l'aderenza all'obbligo formativo. Ma tale modalità può essere utilizzata per recuperare crediti per il triennio passato e riuscire a mettersi in regola? In che misura e secondo quali criteri? Vale la pena fare un punto su quanto previsto in tema di Ecm per i farmacisti.
Come si ricorderà, due erano state le grosse novità di fine anno scorso che hanno reso più flessibile l'Ecm: la prima è l'allungamento fino alla fine di dicembre di quest'anno della possibilità di mettersi in regola con il triennio formativo passato (2014-2016), utilizzando crediti acquisiti durante il triennio in corso, che possono essere quindi spostati al periodo precedente.

davide gullotta piccolofarmacista33.it - Parafarmacie, il presidente Fnpi Davide Gullotta chiede alle istituzioni maggior valorizzazione della figura del farmacista in parafarmacia. Le parafarmacie, con i requisiti "tecnico amministrativi" introdotti dalla legge Cresci Italia, hanno gli stessi requisiti di sicurezza e di controllo delle farmacie eppure alcune istituzioni continuano ad avere un atteggiamento ostile nei confronti del farmacista in parafarmacia, ci appelliamo direttamente al Ministro Grillo affinché valorizzi il farmacista in parafarmacia come professionista sul territorio con cui collaborare. È l'appello lanciato dalla Federazione nazionale delle parafarmacie (Fnpi) riportato in una nota a firma del presidente Davide Gullotta, sulla scia della relazione annuale dell'Antitrust, che ha "evidenziato il danno all'erario a causa delle tante aziende che si sono trasferite in paradisi fiscali, anche all'interno della stessa Europa" e ha "chiarito che questo, oltre che un danno alle casse dello stato, è un danno per le piccole e medie aziende italiane che non hanno la possibilità di spostarsi".

© Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona 2007-2019 - Powered by SpoonDesign & Studiofarma