• Via De Gasperi 22, 60125 Ancona
  • In sede: Lunedì e Mercoledì 09.30-13.30 - Cellulare: 09.30-13.30 gli altri giorni (sabato escluso) n° 339.8651877
Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona

Turni farmacie

farmacie di turno

Editoriale

Chi siamo

L'Ordine è un "Ente di diritto pubblico non economico" i cui provvedimenti hanno carattere di "atti amministrativi" sottratti al controllo esterno di legittimità. È dotato di autonomia organizzativa e di regolamentazione, ed è retto da un Consiglio direttivo composto da un numero di membri calcolato in rapporto al numero degli iscritti.

Continua a leggere

FOFI

fofi

logo aifa nuovofarmacista33.it-Carenza di farmaci, Federfarma richiede ad Aifa il blocco per l'export dei farmaci Keppra, Vimpat e Neupro. La facoltà di bloccare temporaneamente le esportazioni di farmaci in caso di carenza o indisponibilità, che il Decreto Calabria conferisce all'Aifa, trovi una "rapida applicazione" e la si valuti anche per altre tre specialità da tempo "ai vertici per numero di segnalazioni inviate dalle farmacie". Sono le due richieste che, rispettivamente, Fofi e Federfarma hanno ritenuto opportuno portare all'attenzione dell'Aifa.
Il quadro normativo è quello del disegno di legge recante "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 35, recante misure emergenziali per il servizio sanitario della Regione Calabria e altre misure urgenti in materia sanitaria" (AC 1816-A), che, ricorda la Fofi nella circolare, lo scorso 30 maggio, la Camera dei Deputati ha approvato in prima lettura. Il testo, che deve passare al vaglio del Senato, prevede nell'art. 13 le disposizioni in materia di carenza di medicinali, in particolare, quella in base alla quale l'AIFA, dandone previa notizia al Ministero della salute, pubblichi un

fegatofarmacista33.it-Salgono a 15 i casi di epatite colestatica acuta riconducibili al consumo di curcuma segnalati dall'Istituto Superiore di Sanità, il Ministero rende noti nuovi lotti coinvolti mentre dai produttori di integratori arriva la massima disponibilità a condividere dati utili all'identificazione del rischio. A oggi, sottolinea Federsalus che rappresenta le aziende del settore "le Autorità non hanno identificato nessuna possibile causa degli effetti avversi; di contro, questa pianta è di tradizione e sicuro impiego alimentare, prevista ed ammessa dal Decreto Ministeriale 10/08/2018 per essere utilizzata negli integratori alimentari (parte "rhizoma ed aetheroleum"). Anche il suo utilizzo come additivo alimentare (curcumina E 100) è stato giudicato sicuro dall'Autorità europea di sicurezza alimentare - EFSA - e previsto dalla legislazione europea (Reg. 1333/08)".

pastiglie gialle bottiglie rosse e verdifarmacista33.it-Integratori alimentari, L'unione Nazionale Consumatori in collaborazione con Integratori Italia promuove campagna per la corretta informazione
Gli integratori alimentari sono un comparto da 3,5 miliardi di fatturato, in crescita in tutti i canali e con una crescita media nel canale farmacia, negli ultimi 6 anni, di quasi il 7%. La principale fonte di informazione per i cittadini è Internet (51%), seguita dal medico (47%) e dal farmacista (40%). Da qui "La sfida dell'informazione corretta nell'era digitale "promossa dall'Unione Nazionale Consumatori (Unc) con il supporto di Integratori Italia (Uif), proprio con l'obiettivo di rispondere al proliferare di informazioni parziali o del tutto "fake" sul tema degli integratori alimentari offrendo contenuti affidabili e corretti. La campagna è stata presentata oggi a Milano, giorno in cui prende il via per "rispondere all'esigenza di informare il consumatore finale con messaggi corretti per aiutarlo a compiere scelte consapevoli, aiutarlo a distinguere le false notizie da quelle derivanti da fonti autorevoli e infine guidarlo al corretto utilizzo degli integratori".

© Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona 2007-2019 - Powered by SpoonDesign & Studiofarma