• Via De Gasperi 22, 60125 Ancona
  • In sede: Lunedì e Mercoledì 09.30-13.30 - Cellulare: 09.30-13.30 gli altri giorni (sabato escluso) n° 339.8651877
Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona

Turni farmacie

farmacie di turno

Editoriale

Circolari

Chi siamo

L'Ordine è un "Ente di diritto pubblico non economico" i cui provvedimenti hanno carattere di "atti amministrativi" sottratti al controllo esterno di legittimità. È dotato di autonomia organizzativa e di regolamentazione, ed è retto da un Consiglio direttivo composto da un numero di membri calcolato in rapporto al numero degli iscritti.

Continua a leggere

FOFI

fofi

calcolatrice e bilancifarmacista33.it-Riscatto laurea, aumentano le richieste. Ma a chi conviene davvero? Quali sono i requisiti? Dall'Inps un simulatore per valutare la propria situazione. La possibilità di accedere al riscatto di laurea agevolato ha determinato un aumento delle domande, anche se rimangono dubbi sulla convenienza in base a ogni singola situazione. Secondo i dati diffusi di recente dall'Inps, in generale, in questi ultimi tre mesi le domande di riscatto di laurea hanno superato le 21mila unità e poco meno della metà (10.139) sono state indirizzate a quello agevolato (il resto a quello ordinario). Rispetto all'anno precedente, si è passati da una media mensile complessiva di circa 2300 domande, con una prevalenza anche in questo caso del settore privato, alle 6mila di marzo, 7mila di aprile, 8mila di maggio. Non solo quindi c'è un aumento dovuto alla possibilità della via agevolata, ma si registra anche una crescita di chi procede al riscatto ordinario.

scontrinifarmacista33.it-Sembra non aver trovato ascolto, almeno per ora, la richiesta di rinvio - avanzata da diverse rappresentanze dei vari settori, tra cui le farmacie - dell'obbligo di partire il 1° luglio, per chi ha un volume d'affari annuo superiore ai 400mila euro, con la memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi. A riferirlo è Federfarma in una circolare all'indomani dell'incontro di lunedì con l'Agenzia delle Entrate, nel quale sono state rimarcate le difficoltà legate all'assenza del provvedimento attuativo con le specifiche tecniche che avrebbe potuto permettere alle farmacie di appoggiarsi al sistema Tessera sanitaria. Intanto, gli occhi sembrano puntati sulle attività parlamentari: in sede di conversione in legge del decreto "crescita" sarebbe stato presentato un emendamento per richiedere una moratoria di un mese dalle sanzioni. Certamente utile, ma, per chi sperava in una proroga a gennaio, quando l'obbligo sarà esteso a tutti, forse non sufficiente.
Quali sono allora i passaggi da compiere? E cosa prevedono le sanzioni?

giulia grillo nuova bandierefarmacista33.it-Ecm, il ministro della Salute Giulia Grillo ha sostenuto la necessità di incentivare le aziende sanitarie superando l'attuale sistema sanzionatorio e punitivo. Un sistema di aggiornamento professionale caratterizzato da incentivi e premialità per le aziende sanitarie superando l'attuale sistema esclusivamente sanzionatorio e punitivo. È così che il ministro della Salute, Giulia Grillo, che ha presieduto la prima riunione della Commissione nazionale per la formazione, il nuovo organismo istituito presso l'Agenzia Nazionale per i Servizi sanitari regionali (Agenas) per il triennio 2019-2021, immagina il sistema di aggiornamento degli operatori sanitari. «Dobbiamo superare l'attuale sistema esclusivamente sanzionatorio e punitivo, che non invoglia una categoria professionale già sottoposta a gravosi impegni di lavoro. Da oggi cambino rotta per il bene del nostro Ssn" sono le parole con cui il ministro Grillo ha augurato buon lavoro alla nuova Commissione.

© Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona 2007-2019 - Powered by SpoonDesign & Studiofarma