• Via De Gasperi 22, 60125 Ancona
  • In sede: Lunedì e Mercoledì 09.30-13.30 - Cellulare: 09.30-13.30 gli altri giorni (sabato escluso) n° 339.8651877
Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona

Turni farmacie

farmacie di turno

Editoriale

Circolari

Chi siamo

L'Ordine è un "Ente di diritto pubblico non economico" i cui provvedimenti hanno carattere di "atti amministrativi" sottratti al controllo esterno di legittimità. È dotato di autonomia organizzativa e di regolamentazione, ed è retto da un Consiglio direttivo composto da un numero di membri calcolato in rapporto al numero degli iscritti.

Continua a leggere

FOFI

fofi

fad ecm computer ricetta elettronica 2farmacista33.it-Ecm, la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani augura buon lavoro alla commissione neoeletta
Il sistema italiano di formazione continua - Ecm, ha compiuto 20 anni e richiede un'opera di revisione che dia conto delle novità intervenute nel mondo delle professioni sanitarie e che dell'inadeguatezza di un impianto basato più sulle sanzioni che sugli incentivi. Con questa riflessione, la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani augura buon lavoro alla nuova Commissione Nazionale Formazione Continua che si è appena insediata e alla sua Segretaria, Dottoressa Olinda Moro, e coglie l'occasione per ringraziare il Segretario uscente, dottor Marco Maccari, per l'azione efficace svolta dalla Commissione nel triennio che si è concluso.

fad ecm computer ricetta elettronicafarmacista33.it- Ecm, autoformazione: un riepilogo delle modalità di riconoscimento e del numero di crediti ottenibili tramite attività autocertificate. È in corso di insediamento oggi la Commissione nazionale per la formazione continua presso il Ministero della Salute, che conta su Giovanni Zorgno, presidente dell'Ordine di Savona, come rappresentante della Fofi. Intanto, a quasi sei mesi dalla chiusura del triennio formativo 2017/2019, si torna a riflettere sul tema dell'autoformazione, uno strumento utile, grazie alla sua flessibilità, per favorire l'aderenza agli obblighi formativi dei professionisti sanitari. Vale la pena ricapitolare i passaggi necessari e i requisiti per usare appieno questo strumento.
Come si ricorderà, la Commissione nazionale Ecm, a fine anno, ha voluto incentivare questa modalità di formazione, elevando dal 10 al 20% la percentuale di crediti formativi acquisibili mediante autoformazione per l'attuale triennio. In cifre assolute, il numero di crediti che possono essere cumulati attraverso l'autoapprendimento può variare a seconda delle specifiche situazioni. Se in linea generale il fabbisogno di crediti totali è di 150 nel triennio, il target di ogni singolo professionista può essere diverso in base a eventuali bonus ricevuti (come per esempio quello che è stato dato, di default, a tutti i farmacisti iscritti all'albo, nel momento in cui è stato attivato per tutti il dossier formativo di gruppo), esoneri, esenzioni.

interno di farmaciafarmacista33.it-Parafarmacie, le sigle della professione propongono alla Fofi una lista di 10 quesiti alla ricerca delle basi per una visione comune. Mancato riconoscimento economico, mancato rinnovo del Ccnl, mancanza di prospettive di crescita professionale sono alla base del sensibile peggioramento della condizione della maggioranza dei farmacisti italiani. A denunciarlo "con preoccupazione crescente" sono le sigle, Mnlf, Sinasfa, Fnpi, Culpi, firmatarie di un comunicato congiunto in cui pongono alla Fofi una lista di 10 domande. "Alla base di questa condizione, ormai oggettiva - si legge - vi è la sensazione diffusa che tutte le analisi, i progetti e le iniziative siano indirizzati a tutelare solo una parte della categoria, approfondendo quel solco ideale tra farmacisti di serie A e di serie B". E aggiungono: "L'organismo che istituzionalmente ha la rappresentanza di tutti i farmacisti italiani deve farsi carico, in maniera imparziale, della soluzione delle problematiche che generano tale malcontento". Con queste premesse le sigle "pongono alla Fofi dieci quesiti quale base per recuperare una comune visione del futuro della professione, visione che sia esente da preconcetti e rappresenti la condizione essenziale per superare le divisioni esistenti".

© Ordine dei Farmacisti della provincia di Ancona 2007-2019 - Powered by SpoonDesign & Studiofarma